IL BALCONE DI CASSANDRA Up and Down Regulation of Mind(set)


Care amiche e amici buon giorno!

Come è stata l'alba di questa nuova epoca?



Le aspettative sul rientro alla 'normalità' sono state tradite o soddisfatte?

Penserete: 'che noia, questa oggi si è svegliata con il tic delle domande'. Si un po' è vero, d'altronde senza di esse non parte un dialogo: sulla spiaggia un uomo come fa ad attaccare bottone con una bella ragazza? o di fronte ad un problema, qual è il primo strumento per risolverlo? sempre una domanda.


Lo scimmione di Kubrick che si interroga sulla identità, sulla funzione dell'osso di un cadavere animale segna appunto l'inizio di una nuova era, di un principio di evoluzione naturale. Ecco dunque l'importanza del porsi domande.


Patrizia oggi ci porta un bel seme: ieri mi scrive 'sai che non ho voglia di incontrare Tizio eppure sono mesi che aspetto questo momento, non ho voglia di tornare alla vita la fuori'...perchè?


Semplice: le cellule nervose o neuroni (di tutti i mammiferi) funzionano secondo un principio di adattamento metabolico basato sull'aumento o la diminuzione di componenti cellulari, scandito in un tempo medio-lungo per proteggerci dagli shock. Esso si chiama up o down regulation a seconda che la cellula aumenti o diminuisca i componenti cellulari.

Ovvero: la fisiologia degli scambi molecolari a livello delle pompe neuronali (di potassio, magnesio, calcio, GABA, ACT, serotonina, dopamina, endorfine, etc..) è estremamente sofisticata e complessa, frutto appunto di milioni di anni di evoluzione specie-specifica. Tradotto: ogni cambiamento che si presenta nella nostra vita innesca una risposta chimico-fisica che però impiega mediamente 2-3 settimane prima di consolidarsi. Perché?

Perché il sistema risponde alla legge dell'entropia ovvero della conservazione delle risorse, cioè dell'intero sistema cervello. Come se uno sconosciuto vi bussasse alla porta di casa chiedendo ospitalità...lo fareste accomodare?


No. Perché il cervello dovrebbe fare diversamente? Per cui, sappiamo con certezza - dallo studio dell'assorbimento degli antidepressivi SSRI, che il sistema di up-down regulation impiega mediamente fra i 15 e i 21 giorni per adattarsi ai cambiamenti esterni ed interni (in tal caso del farmaco).


Ora che ci eravamo abituati a ritmi di vita più umani, più consoni alla nostra vera natura biologica, chiedendo al nostro fisico di decomprimere di colpo tutta la frenesia schizofrenogenica che abita le nostre vite, ripiegate su automatismi sordi ma accecanti, giustamente non ce la sentiamo più di risaltare sulla ruota del criceto e tornare a fare le marionette...in nome di cosa?



Avete fatto caso che nelle prime settimane di lockdown eravamo tutti fuori sul balcone a far casino? E poi tutto spento, tutti rivolti verso l'interno: della casa, di se stessi, dei propri ritmi...una benedizione!

Perché siamo tutti criceti, viviamo tutti una dimensione biologicamente sovraesposta che alla lunga è insostenibile ed esaurisce il substrato fisico. Cali di energia, herpes labiali, cefalee, reazioni comportamentali spropositate e senza causa, tensione, nervosismo costante...sorrisi? Non c'è spazio per i sorrisi, la 'gnagnera' e i propri ritmi.


C'è bisogno di lavorare per vivere, ma sta noi scegliere se fare il criceto o l'essere umano e l'uscita del lockdown ce lo ha ricordato.


Soluzione: rivedere il proprio schema valoriale, comportamentale e la scala delle priorità nella vita e se del caso modificarle. A volte quelle che ci sembrano delle rinunce clamorose oggi, in realtà possono essere ancore di salvezza domani.


Vi lascio con la Nave Negreria di William Turner, realizzato nel 1840 e conservato al Museum of Fine Arts di Boston.


Buon martedì e ci vediamo giovedì!

L'intento di questo Blog è quello di promuovere strumenti di conoscenza e di aggregazione a distanza e promuovere la social solidarity per contrastare il social distancing. Per questo è importante che tutti partecipiate il più possibile con idee, testimonianze e pensieri nella rubrica bisettimanale del Balcone di Cassandra. Perché l'aggregazione a distanza é il nostro oggi!


POTETE ISCRIVERVI AL BLOG COMMENTANDO UN POST QUALSIASI, COSì OGNI GIORNO IL MIO EFFICIENTE SEGRETARIO TELEMATICO (che non so dire dove sia collocato ma so che nel pc da qualche parte c'è e funziona!!) VI MANDA UN ALERT DISCRETO SULLA VOSTRA MAILBOX, AVVISANDOVI CHE CASSANDRA HA POSTATO LE NOSTRE GARRULE FIORITURE !

Scrivetemi su Linkedin, Twitter o Instagram o a info@centroclinicoweller.com o nello spazio dei commenti dei post o su whatsapp al 335.7903610, le richieste, i suggerimenti, i commenti, le idee e quant'altro può far germogliare un fiore da regalare agli altri! (perdonate i refusi ma Cassandra malgrado gli occhiali è un po' ciecata...)

38 visualizzazioni

© 2020 by Jin's Production

Telefono:  335-7903610

Via Melzi d'Eril , 26 - c/o Centro Medico Sempione

Via Goffredo Mameli, 20 - Milano

Strada Malaspina, 2 - Segrate

P.I 10312130965- C.F. MRNGSC72R68F205U

  • White Facebook Icon
  • LinkedIn
  • Instagram
  • YouTube
  • White Twitter Icon
  • Vimeo
  • Pinterest
  • TikTok
  • Blogger
  • Trip Advisor